Paesi

Sette paesini ladini a misura d'uomo, collegati tra di loro a piedi o con i mezzi pubblici. Oltre al lato sportivo, ogni località della Val di Fassa custodisce tesori naturali, opere d'arte, musei, leggende ed eventi da non perdere...

Scopri le località della Val di Fassa

Tradizione e modernità nel cuore delle Dolomiti

Canazei

Canazei è la località più rinomata della Val di Fassa, un'autentica capitale dello sci, grazie anche alla posizione strategica a ridosso dei passi Pordoi, Sella e Fedaia. I moderni impianti di risalita ne fanno una delle stazioni modello dell'arco alpino, direttamente collegata al Giro del Sellaronda, nel cuore del Dolomiti Superski. Dal paese si raggiungono i comprensori del Belvedere, Ciampac, Col Rodella e Marmolada.

Campitello di Fassa

Campitello di Fassa è dominato dalle imponenti guglie del Sassolungo e dal Col Rodella, la cui cima è raggiungibile direttamente dal paese in funivia. Da qui si possono conquistare in pochi minuti le piste che dal Passo Sella portano verso la Val Gardena ed il circuito del Sellaronda. E per chi non scia? Escursione in Val Duron con gli sci d'alpinismo, le ciaspole o in fat-bike, arrampicata sportiva indoor e volo in parapendio biposto, grazie alla presenza di un campo d'atterraggio in zona "Ischia".

Mazzin di Fassa

Mazzin è il più piccolo comune della Val di Fassa, conosciuto anche come il paese dei "pitores", gli artigiani decoratori che un tempo emigravano stagionalmente in cerca di fortuna. Gli amanti dello sci di fondo possono da qui immettersi direttamente sul tracciato della mitica Marcialonga, mentre agli sciatori è assicurato un capillare servizio skibus verso gli impianti di risalita delle località vicine.

Pozza di Fassa

Pozza e Pera sono poste nel punto di maggiore ampiezza della valle. Le carte vincenti di queste località? La varietà! Parliamo di terme, una rinnovata skiarea collegata al Sellaronda, splendide valli laterali da raggiungere a piedi o con gli d'alpinismo - come San Nicolò, Monzoni, Gardeccia e Vajolet. D'inverno è famosa la pista Aloch dello "Ski Stadium Val di Fassa", illuminata per lo sci in notturna. Gli appassionati del fondo, oltre all'accesso al circuito della Marcialonga, hanno a disposizione vari anelli nella zona di "Ciancoal", verso Pera.

Vigo di Fassa

Vigo è posto su di un ampio terrazzamento, in posizione dominante rispetto alla Val di Fassa. In funivia, direttamente dal paese, si raggiunge il Ciampedìe a 1.998 m, un balcone panoramico di rara bellezza, da dove lo sguardo spazia a 360° sulle Dolomiti. La stazione conquista anche le famiglie, grazie ad un bel e soleggiato kinderpark, e i non sciatori che possono avventurarsi con le ciaspole nella zona di Gardeccia.

Soraga di Fassa

Soraga è uno dei più antichi nuclei della Val di Fassa. Il paese, conosciuto per i suoi scultori e intagliatori, è situato alle pendici della Vallaccia, dei Monzoni ed è dominato dal Gruppo del Catinaccio con la Roda di Vael. Qui i fondisti trovano un vero e proprio paradiso di piste a ridosso degli hotel, mentre gli appassionati dello sci alpino, in pochi minuti di skibus, possono raggiungere le skiaree di Moena-Lusia e Vigo-Catinaccio. All'interno dei suoi confini, Soraga vanta anche una perla ambientale: la conca di Fuciade, raggiungibile da Passo San Pellegrino.

Moena

Moena è la porta d'accesso alla Val di Fassa, conosciuta come la "Fata delle Dolomiti", che ne racchiude il fascino e la suggestione legati ad antiche leggende. Il paese si distingue per un elegante centro pedonale, negozi, bar e ristoranti di classe. In inverno, Moena pulsa nel cuore della skiarea Alpe Lusia-San Pellegrino, caratterizzata da veloci impianti di risalita, splendide piste ed un attrezzato centro del fondo "Alochet".

SCOPRI DI PIU'SCOPRI DI PIU'

Potrebbe interessarti anche