Borghi e villaggi

Scopri le località di Rocca Pietore Marmolada

Borghi autentici ai piedi della Regina delle Dolomiti

Malga Ciapela

Malga Ciapela è il punto da dove iniziare le vostre giornate nel comprensorio sciistico della Marmolada. Gli hotel in questa frazione di Rocca Pietore, situata a 1450 metri s.l.m., sono a pochi metri dalle piste e per l'estate dai principali sentieri della valle.

Da Malga Ciapela parte la famosa funivia della Marmolada, che collega la stazione di partenza, a 1.450 metri s.l.m., a Punta Rocca, che si trova a 3.265 metri s.l.m. Lungo il tragitto avrete la possibilità di scendere alla stazione intermedia di Serauta 2.950 metri, dove è stato realizzato il Museo Marmolada Grande Guerra 3000 M. Arrivati in cima potrete soffermarvi sulla nuova terrazza panoramica, che offre una splendida visuale a 360 ° sulle Dolomiti.

Sottoguda

Il borgo di Sottoguda è l' affascinante villaggio ai piedi della Marmolada dove il tempo sembra essersi fermato. Sottoguda è un caratteristico antico villaggio dolomitico a 1250 metri di quota, dove si trovano i tradizionali tabièi, i fienili in legno, l'artigianato locale, ma anche i faièr, un bosco di faggi tra i più alti d'Europa.

Il borgo di Sottoguda che è stato definito nel 2016 Uno dei Borghi più Belli d'Italia, è raggiungibile sci ai piedi direttamente dalla Marmolada passando attraverso il canyon dei Serrai di Sottoguda.

Questo meraviglioso villaggio è ogni anno meta di turisti da tutto il mondo, di passaggio lungo lo Ski Tour della Grande Guerra che attraversa le Dolomiti patrimonio dell'Umanità.

Rocca Pietore

Situato nel cuore delle Dolomiti, ai piedi della Marmolada, il Comune di Rocca Pietore (la Ròcia in ladino) è un'oasi di pace e tranquillità per le vostre vacanze. Il nome del paese deriva da una torre, ubicata un tempo nella piazza, a lato della chiesa.

Ski Area Marmolada, parte del Dolomiti Superski, e la riserva naturale dei Serrai di Sottogudasono le due attrazioni più conosciute, dove praticare qualsiasi disciplina sportiva e godere di panorami sconfinati.

 

Si possono trovare alloggi per ogni tipo di richiesta: hotel, garnì, rifugi, appartamenti immersi nel verde dei boschi o nel bianco della neve.

Laste

ll villaggio di Laste è una “perla” del territorio grazie alla sua invidiabile posizione panoramica: il Civetta e il Pelmo che fanno da sfondo e poi il Col di Lana, il Monte Pore e ancora le Tofane.

I prati curati con passione dagli abitanti, i meravigliosi boschi di larici che li circondano ed i suggestivi monoliti di Ronch sono solo alcuni degli elementi che fanno di Laste una meraviglia delle Dolomiti.

Laste si trova alle pendici orientali del Monte Migógn (o Megón), montagna tanto affascinante quanto incontaminata che sovrasta il paese e dalla cui vetta, posta a quota 2.384 m, si gode di una vista davvero incantata sulle Dolomiti. Svariati sono i villaggi di Laste, come ad esempio Moè e Saviner di Laste, che si distribuiscono prevalentemente tra i 1.200 e i 1.500 m., dominati dal caratteristico Col da Gejia, la collina che ospita la chiesa dedicata a San Gottardo e costruita nel 1863. C’è anche Digonera, l’abitato più settentrionale del comune di Rocca Pietore e in posizione strategica per escursioni e aree sciistiche.