Meteo a Cortina d'Ampezzo
-3°
a valle
-9°
a monte

tempo atteso

Vento
2 km/h a valle 1 km/h in quota

Previsione

21. gennaio
22. gennaio
23. gennaio
ultimo aggiornamento: 20/01/2021, 17:45:03

Tempo atteso: Peggioramento fino a risultare debolmente perturbato, dapprima sulle Prealpi e successivamente sulle Dolomiti. Il cielo rimarrà molto nuvoloso o coperto tutto il giorno. Ambiente uggioso in un contesto termico meno freddo nei fondovalle prealpini, mentre il ritorno della neve in montagna manterrà un atmosfera invernale sopra i 1000/1200 m.
Precipitazioni: Crescente probabilità fino ad alta alla sera (80/90%). I fenomeni cadranno dapprima sporadicamente e in maniera intermittenti, prima di estendersi in maniera più continua al pomeriggio e alla sera. Il limite della neve sarà inizialmente sui 700/900 m sulle Dolomiti, prima di salire sui 1000/1100 m; sulle Prealpi, salvo qualche iniziale fiocco fino sugli 800 m, mediamente nevicherà sopra i 1100/1300 m. Localmente occorrerà considerare il rischio di gelicidio per congelamento della pioggia al suolo. Sono previsti 2/5 mm sulle Dolomiti fino a 5/10 mm sulle Prealpi, localmente anche 15 mm su quelle occidentali, con altrettanti cm di neve sopra i 1200/1400 m.
Temperature: In generale lieve aumento, eccetto leggero calo delle massime sulle cime più alte; ridotta escursione termica giornaliera. Sono previste punte 3/4°C nei fondovalle prealpini e di 0/2°C a 1000/1200 m. Su Prealpi a 1500 m min -3°C max -1°C, a 2000 m min -5°C max -3°C. Su Dolomiti a 2000 m min -5°C max -3°C, a 3000 m min -9°C max -8°C.
Venti: Nelle valli deboli di direzione variabile; in quota moderati/tesi da sud ovest sui 2000/2400 m, forti oltre tali quote, a 15-30 km/h a 2000 m e 40-70 km/h a 3000 m.
Attendibilità: Discreta

Tempo atteso: Nella notte debole/moderato maltempo con cielo coperto associato a precipitazioni, anche diffuse. In mattinata temporanea pausa con cielo sempre molto nuvoloso o coperto, prima che riprenda la perturbabilità al pomeriggio/sera. Contesto termico meno freddo, ma umido con debole escursione termica giornaliera.
Precipitazioni: Probabilità alta nella notte (80/90%), poi pausa senza o con pochi fenomeni al mattino, prima di una ripresa al pomeriggio per una nuova fase moderatamente perturbata in estensione dalle Prealpi alle Dolomiti. Il limite della neve sarà mediamente sui 1100/1300 m, temporaneamente un po' più alto sulla fascia prealpina, specie quella bellunese. I nuovi apporti saranno di 15/25 mm, localmente fino a 30/35 mm sulla fascia prealpina, con altrettanti cm di neve sopra i 1400/1500 m.
Temperature: In generale ulteriore lieve aumento rispetto a giovedì. Su Prealpi a 1500 m min -1°C max 0°C, a 2000 m min -3°C max -1°C. Su Dolomiti a 2000 m min -3°C max -1°C, a 3000 m min -8°C max -7°C.
Venti: Deboli di direzione variabile nelle valli; in quota moderati/tesi da sud-ovest in alta quota, in attenuazione al pomeriggio/sera, a 10-35 km/h a 2000 m e 25-60 km/h a 3000 m.
Attendibilità: Discreta

Tendenza per sabato 23: Tra la notte ed il primo mattino tempo ancora moderatamente perturbato con limite della neve sui 1000/1100 m sulle Dolomiti e 1300/1400 m sulle Prealpi. In giornata variabilità con molte nubi e qualche schiarita. Verso sera nuova intensificazione della nuvolosità e ripresa di deboli precipitazioni, nevose sopra i 900/1100 m. Temperature senza notevoli variazioni, salvo lieve calo serale. Nelle valli venti deboli di direzione variabile; in quota deboli/moderati da sud-ovest, in rotazione da nord al pomeriggio.
Attendibilità: Discreta