Paesi

Sette paesini ladini a misura d'uomo, collegati tra di loro a piedi o con i mezzi pubblici. Oltre al lato sportivo, ogni località della Val di Fassa è custode di tesori naturali, opere d'arte, musei, leggende ed eventi da non perdere...

Scopri le località della Val di Fassa

Tradizione e modernità nel cuore delle Dolomiti

Canazei

Canazei è la località più rinomata della Val di Fassa, grazie anche alla posizione strategica a ridosso dei passi Pordoi, Sella e Fedaia. In estate Canazei è un vero paradiso degli sportivi: passeggiate nel verde, tra prati in fiore e boschi millenari, trekking in quota da rifugio a rifugio, arrampicate sulle vette che hanno fatto la storia dell'alpinismo internazionale, voli in parapendio e tantissimi tour per gli amanti delle due ruote "green", off-road e su strada.

Campitello di Fassa

Campitello di Fassa è dominato dalle imponenti guglie del Sassolungo e dal Col Rodella, la cui cima è raggiungibile direttamente dal paese in funivia. Da qui si possono intraprendere emozionanti escursioni verso il Passo Sella, la Val Gardena e l'Alpe di Tires. Alcune chicche da non perdere? Il centro storico con le sue abitazioni antiche caratterizzate da verande e scale esterne in legno, la salita nella bellissima Val Duron, passando per il borgo di Pian, l'arrampicata sportiva, il tarzaning ed il golf al Centro "Ischia".

Mazzin di Fassa

Mazzin è il più piccolo comune della Val di Fassa, conosciuto anche come il paese dei "pitores", gli artigiani decoratori che un tempo emigravano stagionalmente in cerca di fortuna. E' il punto di partenza di numerose passeggiate ed escursioni che s'insinuano tra le pieghe del Catinaccio, nelle selvagge Val Udai e Val de Grepa, nella verdeggiante Val de Dona fino al Lago d'Antermoia, uno degli specchi d'acqua più affascinanti delle Dolomiti.

Pozza di Fassa

Pozza e Pera sono poste nel punto di maggiore ampiezza della valle. Le carte vincenti di queste località? La varietà! Parliamo di terme, musei, agritur dove poter gustare bontà genuine, parchi gioco per bambini, splendide valli laterali da raggiungere a piedi o in un mountain bike - come Monzoni, Gardeccia e Vajolet. La Val San Nicolò, in particolare, è una meta gettonata per i pascoli a perdita d'occhio, le fioriture rare, le baite in legno, le cascatelle: una vera favola!

Vigo di Fassa

Vigo è posto su di un ampio terrazzamento, in posizione dominante rispetto alla Val di Fassa, vegliato dalla chiesetta di Santa Giuliana. In funivia, direttamente dal paese, si raggiunge il Ciampedìe a 1.998 m, un balcone panoramico di rara bellezza, da dove lo sguardo spazia a 360° sulle Dolomiti. La stazione conquista anche le famiglie, grazie ad un bel e soleggiato kinderpark, e i camminatori meno esperti che facilmente possono avventurarsi verso la conca di Gardeccia.

Soraga di Fassa

Soraga è uno dei più antichi nuclei della Val di Fassa. Il paese, conosciuto per i suoi scultori e intagliatori, è situato alle pendici della Vallaccia, dei Monzoni ed è dominato dal Gruppo del Catinaccio con la Roda di Vael. Il centro con i sette masi regalano angoli suggestivi da scoprire, una splendida area gioco per bambini, un verde parco fluviale dove rilassarli e l'accesso diretto alla Pista Ciclabile delle Dolomiti. All'interno dei suoi confini, Soraga vanta anche una perla ambientale: la conca di Fuciade, raggiungibile da Passo San Pellegrino.

Moena

Moena è la porta d'accesso alla Val di Fassa, conosciuta come la "Fata delle Dolomiti", che ne racchiude il fascino e la suggestione legati ad antiche leggende. Il paese si distingue per un elegante centro pedonale, negozi, bar e ristoranti di classe. I prati e i boschi che la circondano rappresentano un richiamo irresistibile per chi ama passeggiare nel verde, affrontare escursioni sulle vicine vette di Lusia e San Pellegrino o, ancora, avvincenti itinerari in mountain bike.

SCOPRI DI PIU'SCOPRI DI PIU'

Potrebbe interessarti anche