Paesi

Località fuori dal comune nell’area di Carezza

Abitare su in alto, tra i monti, in mezzo ad ampi prati e boschi fitti. È precisamente questo che rende speciale un’autentica vacanza tra le Dolomiti: la vicinanza alle origini. Passeggiando in montagna, sciando, scendendo le piste con lo slittino o gironzolando in paese si imparano a conoscere i luoghi, il territorio e i suoi abitanti.

Il paesino di montagna Carezza

Un nido di vacanza sulle sponde di un lago da favola

Il paesino di montagna Carezza è così piccino da risultare magicamente fiabesco. A voler essere precisi si tratta di una località del comune di Nova Levante, eppure, agli occhi dei vacanzieri e dei visitatori, Carezza è molto di più. E non solo perché qui si può ammirare l’omonimo lago leggendario. Questo piccolo borgo, infatti, si è scelto un posticino perfetto, esattamente tra Nova Levante e il Passo di Costalunga, nel cuore delle splendide foreste del Latemar. Lì dove i sentieri di montagna si intrecciano, lì dove nascono meravigliose fiabe, lì dove il suggestivo Latemar veglia dall’alto. E, per chi lo desidera, anche il viavai del paese e l’andirivieni cittadino di Bolzano sono dietro l’angolo.

Il paesino di montagna Nova Levante

Un tuffo nei colori di un paesaggio mozzafiato

Nova Levante, il cuore pulsante dell’area escursionistica e sciistica Carezza, un paesino nel quale ogni vicolo, ogni balcone, ogni portone ha il sapore della montagna. Appena 2.000 persone chiamano casa questo borgo di montagna situato a 1.182 m s.l.m. I novalevantini vivono proprio nel cuore del Patrimonio dell’UNESCO, protetti dall’imponente Rosengarten / Catinaccio che quotidianamente, quando la notte si fonde con il giorno, per alcuni momenti si tinge di rosa.

Vacanze tra i monti a Tires al Rosengarten-Catinaccio

Tra lo Sciliar e il Rosengarten / Catinaccio

L’idilliaca posizione del cosiddetto “paese di montanari” vi farà sentire lontano da tutti e da tutto: ubicato tra lo Sciliar e il Rosengarten / Catinaccio, circondato da alpeggi e boschi da fiaba, silenzioso, fin quasi solitario, sorge a 1.000 m sopra il livello del mare. Anche qui, comunque, chi desidera vivere sulla propria pelle il senso dell’avventura non dovrà cercare a lungo! Del resto, Tires al Rosengarten / Catinaccio, la sua frazione San Cipriano e la località confinante di Aica di Fiè fanno parte tanto del Parco naturale dello Sciliar-Catinaccio quanto dell’area escursionistica e sciistica Carezza. Qui di certo non mancano i sentieri di montagna e le piste da sci. Per non parlare poi delle vette! La natura ha collocato Tires al Rosengarten / Catinaccio in modo ben preciso, facendo sì che dietro ogni angolo ci sia un piccolo e speciale mondo d’avventura ad attendere qualunque genere di vacanzieri.