Arabba

Gli 8 “Belvederi” da non perdere della ski ara

Per godersi ed immortalare i più bei panorami di Arabba sciando.

Natura Quali sono i più bei punti panoramici del comprensorio?
Quali sono i più bei punti panoramici del comprensorio?

"Che panorama c'è all'arrivo degli impianti?" - "Vale la pena prendere l'impianto fino in cima o mi fermo prima?".
Queste sono solo alcune delle domande che trovano risposta, non resta che provare per credere. In attesa di un vostro scatto hashtags di riferimento: #arabba #fodom #dolomites

Scopri gli 8 punti più spettacolari in quota della ski area Arabba:

1) Porta Vescovo 2487 m

Luogo ideale per ammirare le più importanti cime delle dolomiti orientali. A Sud sono visibili il ghiacciaio della Marmolada 3343 m, il Piccolo e il Grande Vernel. A Est appaiono all’orizzonte la punta del Col di Lana, mozzata da una mina nel 1916, il Nuvolau, l'Averau, la Croda da Lago, il Sorapiss, l'Antelao e l’affascinante Monte Pelmo. A Nord si possono osservare il Massiccio del Sella con la sua vetta più alta: Piz Boè 3.152 m, il Puez, il Sasso della Croce; il Lagazuoi e le Tofane. A ovest si possono infine intravedere il Catinaccio e il gruppo Sassolungo.

 

Gli impianti a fune diretti per arrivare al punto panoramico da Arabba:

  • Funifor Arabba - Porta Vescovo

oppure

  • Telecabina DMC Europa I+ Europa II

2) Monte Burz 1.936 m

Un punto di vista privilegiato per ammirare il pittoresco villaggio di Arabba e le cime delle Dolomiti che lo circondano, soprattutto nel tardo pomeriggio quanto sta per iniziare il fenomeno dell’enrosadira . Il Monte Burz, può definirsi un colle, si trova sotto al massiccio Sud-Est del Sella, con vista sa Porta Vescovo, Passo Pordoi, Col di Lana e in lontananza il Monte Pelmo, Sett Sass e i Bec de Roces.

L’impianto a fune per arrivare al punto panoramico da Arabba:

  • Seggiovia Arabba-Monte Burz

 

 

3) Bec de Roces 2.160 m

Il nome è dato dagli affastellamenti e pinnacoli di rocce corallifere dalle forme bizzarre che si possono vedere sopra l’arrivo della seggiovia Le Pale. Lo scenario è incantevole, ci si trova nel cuore del giro tematico Sellaronda ai piedi del Gruppo del Sella. Un panorama a 360° che spazia dalle Alpi austriache alle Prealpi venete

Gli impianti a fune per arrivare al punto panoramico da Arabba:

  • Seggiovia Burz + Seggiovia Le Pale

 

 

4) Passo Pordoi 2.239 m

Uno scenario da cartolina, con il sole che fa da capolino. La più bella vista del Sella è da qui, questo valico divide il gruppo del Sella da quello della Marmolada che si scorge in lontananza. Dal Passo si può decidere di accedere al massiccio del Sella con la funivia che sale al sovrastante Sass Pordoi 2950 m, dove l’ambiente diventa lunare.

Gli impianti a fune per arrivare al punto panoramico da Arabba:

  • Telecabina Portadoss + Seggiovia Carpazza + Seggiovia Alpenrose + Telecabina Fodom

 

 

5) Pralongià 2.157 m

Il cielo sembra diventare più blu e il panorama sulla valle di Fodom e Val Badia oltre che sulle sulle cime dolomitiche si srotola pian piano davanti allo sguardo, fino a regalare un colpo d'occhio stupefacente. Il punto panoramico è già un'emozione, sembra una lezione di geografia: i crinali delle Conturines, parte del Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies, la sagoma imperante del Sassonger, uno dei bastioni del parco naturale Puez-Odle, il profilo reale della Marmolada e, all'orizzonte, gli scintillanti ghiacciai delle Alpi austriache.

Gli impianti a fune per arrivare al punto panoramico da Arabba:

  • Seggiovia Burz + Seggiovia Le Pale + Seggiovia Cherz I + Seggiovia Masarei

 

 

6) Cherz 2088 m

L’altipiano del Cherz è ubicato sopra Passo Campolongo; si può definire un anfiteatro naturale con una vista a dir poco sensazionale dove i prati bianchi con gli alberi innevati trasmettono una quasi fatata. La vista: verso Nord la Val Badia con il gruppo del Sella, il Sassongher, il Sass Ciampac, Piz de Lavarela, Pia Dles Conturines,il gruppo del Sass Dla Crusc e in fondo il Sass Putia.Verso est le Tofane , il Lagazuoi, il gruppo di Cima Scotoni con il Fanes. A sud la Civetta, il Sief e Col di Lana, il Pelmo e la montagna regina delle Dolomiti: la Marmolada.

Gli impianti a fune per arrivare al punto panoramico da Arabba:

  • Seggiovia Burz + Seggiovia Le Pale + Seggiovia Cherz I

 

 

7) Passo Padon 2.369 m

Punto panoramico sulla parete Nord della Marmolada, si vede ad occhio nudo il tracciato della pista Bellunese, 12 chilometri che da Punta Rocca porta a Malga Ciapela. Inoltre si spazia dall’Agner, all’Auta, Piz de Guda, Sasso Bianco, Civetta, Pelmo, Mesola, Tofane, Cristallo, Conturines, Lavarella catena dei Sett Sass, Col di Lana e si può ammirare l’intera valle di Fodom con gli abitata di Pieve di Livianlongo ed Ornella.

Gli Impianti a fune diretti per arrivare al punto panoramico da Arabba:

  • Telecabina DMC Europa I + Seggiovia Sas de la Vegla + Seggiovia Padon I

 

 

8) Marmolada - Punta Rocca 3.265 m

Ci si trova sul punto più alto delle Dolomiti. Nonostante la sua posizione così “estrema” facilmente raggiungibile anche dalle persone diversamente abili, si raggiunge in poco meno di 15 minuti da Malga Ciapela, un ascensore porta fino al terrazzo dove lo sguardo può finalmente perdersi in un paesaggio mozzafiato e vastissimo: dal Sassolungo, Alpi Venoste, alle Pale di San Martino passando per l’Adamello, per il Civetta, Pelmo, Tofane, Sella, Puez - Odle, Sassongher, Sasso Croce, le Dolomiti del Parco Nazionale del Fanes, Sennes, Braies e, nelle giornate più limpide fino alla laguna di Venezia.

Gli impianti a fune diretti per arrivare al punto panoramico da Arabba:

  • Telecabina DMC Europa I + Seggiovia Sas de la Vegla + Seggiovia Padon I + Funivie della Marmolada