Rifugi e baite

Rifugi in Val di Fassa

Sono tantissime le baite e gli chalet aperti in Val di Fassa durante l’inverno, a ridosso delle piste da sci, dove fermarsi per una sosta tra una discesa e l’altra. In alcuni è possibile trascorrervi anche la notte. Dormire in un rifugio a 2.000 metri, sotto un cielo stellato, circondanti dalla natura silenziosa e dalle Dolomiti è un’esperienza riservata solo ai veri montanari: l’ospitalità semplice, familiare ma genuina, il sapore dei piatti cucinati alla vecchia maniera, le storie raccontate davanti al fuoco del camino. Ai rifugi in quota si affiancano poi quelli nelle convalli, da raggiungere a piedi, in motoslitta o con il gatto delle nevi, i ristori all’arrivo degli impianti di risalita e le malghe dove rifocillarsi con i prodotti di montagna.

In slitta al chiaro di luna: un'emozione lunghissima
Una telefonata al rifugio per prenotare la cena ed organizzare l'ora ed il luogo dell'appuntamento. Una risalita in motoslitta o a piedi fino al rifugio, una cena tipica, un po' di musica, qualche risata con gli amici e poi ci si prepara per la discesa in notturna con lo slittino fino in fondovalle. Sarà un'emozione che ricorderai a lungo; le discese sono abbastanza semplici, basta solo tenere stretta la slitta e prendere velocità.

Baite e rifugi aperti in inverno in Val di Fassa