Alpe di Siusi

super unique

Piste

Va in scena lo spettacolo della natura

L’Altipiano più grande d’Europa vi abbraccerà con favolose piste che sembrano pensate per mettere a proprio agio anche lo sciatore più “timido”.

Mentre una natura spettacolare e incontaminata, i servizi altamente professionali e la famosa accoglienza di persone e luoghi, saranno la chiave di volta per far sentire a casa tutti gli appassionati della neve: compresi i più giovani.

In fondo, non e’ forse vero che e’ da ragazzi che impariamo a sfiorare il cielo?

Tutta la magia dell’inverno

Chi vuole godersi i mille volti dell’inverno e gustarne fino in fondo le bellezze non ha che da scegliere l’Alpe di Siusi. Pendii imbiancati che brillano al sole, rocce scintillanti di ghiaccio fanno da sfondo alle innumerevoli possibilità di svago invernale: dallo snowboard alle discese sugli sci, dai percorsi di fondo alle camminate lungo i sentieri che attraversano il paesaggio incantato, dai tours alpinistici con gli sci sfidando i terreni più aspri e impervi fino alle audaci fiondate sullo slittino o alle romantiche uscite sulle slitte trainate da cavalli.

L’altipiano più grande d’Europa

Il paesaggio ondulato dell'Alpe di Siusi, il più grande altipiano delle Alpi e d'Europa, ad occidente è parte del Parco Naturale Sciliar - Catinaccio. Il paesaggio è fatto principalmente di ampi prati e pascoli: qui crescono sparsi vari tipi di albero, tra cui anche larici e pini.

Il Parco Naturale Sciliar - Catinaccio è situato nelle Dolomti occidentali. Esso si estende nei comuni di Castelrotto, Fiè e Tires e assieme alla zona di tutela paesaggistica Alpe di Siusi forma un'area naturale unica. Lo Sciliar, assieme alle cime Punta Santner e Punta Euringer è considerato uno degli emblemi dell’Alto Adige.

Catello di Presule a Fié

Un tuffo nel passato

Castelli e roccaforti, piccoli musei, capelle e chiese rappresentano i simboli della cultura nell’area vacanze Alpe di Siusi. Di ritroso, sui passi dei bambini dal 18° secolo al 1993, ecco un altro simbolo, il Museo della Scuola di Tagusa. In che modo vivevano i signori di Castel Presule, è possibile scoprirlo durante una visita guidata tra le mura del Castello. E il Museo Contadino offre uno sguardo sulla vita dura e ricca di rinunce dei contadini di un tempo.

 

I nostri paesi 

Vivace e ricco di tradizione, fascino e varietà gastronomica, con il suo bel centro storico Castelrotto è la località principale dell'Alpe di Siusi.

Siusi, assolato paese di montagna, sorge ai piedi dell'imponente massiccio dello Sciliar, ad un altitudine di 1.000 m. Circondato da prati e boschi, è una località turistica ricca di tradizione e il punto di partenza della nuova funivia panoramica diretta all'Alpe di Siusi.

Fiè allo Sciliar sorge in posizione panoramica ed assolata, ai piedi del massiccio dello Sciliar. Il paese con i suoi casali idilliaci è conosciuto soprattutto per i bagni di fieno, dalla lunga tradizione, per i successi gastronomici e per il centro culturale Castel Presule.

L'altipiano più grande d'Europa è considerato una delle principali meraviglie paesaggistiche delle Dolomiti. In inverno i pendii dell'Alpe di Siusi seducono offrendo moltepici possibilità di praticare sci, snowboard, slitta e fare escursioni sulla neve... o risvegliano semplicemente stupore e meraviglia.

Il paese di Tires al Catinaccio si trova nel Parco Naturale Sciliar Catinaccio ed è il punto di partenza ideale per andare alla scoperta delle Dolomiti, il regno del famoso Re Laurino. Le Dolomiti sono un monumentale miracolo della natura di grande impatto, si pensi ad esempio quando il sole colora di rosa il massiccio del Catinaccio.

Contatto

Alpe di Siusi Marketing

Via del Paese 15
39050 Fiè allo Sciliar

Tel.: +39 0471 709600
Fax: +39 0471 704199
e-mail: info@seiseralm.it
web: www.alpedisiusi.net

Come arrivare