Val di Fassa

Un paradiso d'inverno

Le Dolomiti da vivere e da amare, per sempre

Una montagna di leggende, di cultura, di tradizioni, di sport e molto altro da scoprire tra queste montagne incantate, regno del leggendario Re Laurino. Il famoso re era il custode di questa valle incantata, che ancor oggi ogni sera si incendia al tramonto dando origine all'indimenticabile fenomeno luminoso denominato Enrosadira. I Ladini della Val di Fassa hanno custodito nel tempo questa valle di ineguagliabile bellezza, estesa per circa 20 km e costellata da alcune delle cime dolomitiche più famose al mondo: Roda di Vael, Catinaccio, Sassolungo, Gruppo del Sella, Monzoni, sulle quali svetta incontrastata la Marmolada.

Dai primordi del turismo ottocentesco la Val di Fassa ha aperto le sue porte ad un turismo via via più numeroso, adattando ad esso tutte le sue potenzialità economiche. Oggi il turismo è diventato l'industria principale della valle ed i risultati sono tangibili. Tra le località, sette sono i comuni: Moena, Soraga, Vigo di Fassa, Pozza di Fassa, Mazzin, Campitello di Fassa e Canazei.

Ski area

La Val di Fassa in inverno fa letteralmente impazzire gli appassionati dello sci e dello snowboard. 3 skitour oltre al Sellaronda (Giro dei quattro passi), 5 snowparks, 230 km di piste (in totale con i comprensori Val di Fassa/Carezza e TreValli) sempre in perfette condizioni grazie all’avanzato sistema di innevamento programmato, servite da 87 moderni impianti di risalita che garantiscono un trasporto in quota veloce ed efficiente. La Val di Fassa è uno dei comprensori sciistici più completi e rinomati delle Dolomiti con 9 differenti ski aree, collegate tra loro sci a piedi o tramite comodi servizi skibus. L'attenzione per le famiglie e per i bambini è una costante dell'offerta della Val di Fassa ricca di kinderpark, gli asili sci sulla neve, che consentono ai genitori di sciare in tutta tranquillità lasciando i propri figli in mani sicure.